Sull'Olio di oliva Extravergine

Olio oliva mani640x480px 72ppiL’olio di oliva “extra vergine” italiano è diverso dagli altri extra vergini per effetto di una serie di fattori ambientali e varietali che incidono profondamente e spesso in maniera esclusiva o specifica sulla variabile chimica del frutto. Ciò significa che tutte queste caratteristiche peculiari dell’olio extra vergine di oliva possono essere realmente garantite al consumatore, in funzione del legame di un olio con il territorio in cui le olive vengono prodotte.

Questo aspetto è di fondamentale importanza perché in relazione all'ambiente pedoclimatico, alle varietà di olivo,al grado di maturazione del frutto, alla raccolta e ai tempi di conservazione in attesa della lavorazione, l’olio può presentare una composizione chimica diversa, relativamente ai “componenti minori”; così detti perché presenti in quantità (concentrazioni) limitate ma tutti dotati di proprietà di fondamentale importanza biologica, nutrizionale, salutistica (prevenzione di malattie) e sensoriale. Inoltre ed in aggiunta un altro fattore è dato dai procedimenti tecnologici in particolare quelli estrattivi adottati specialmente in questi ultimi anni,che consentono lavorazioni immediate dopo la raccolta e che, sulla base di studi e ricerche rivenienti anche da valutazioni tradizionali, non solo trasferiscono l’intero potenziale qualitativo presente nel frutto all’olio (naturalità varietale e territoriale-tipicità), ma adottando particolari macchine deputate alla rottura del medesimo (frangitura) possono contribuire ad esaltare alcune componenti responsabili delle sensazioni aromatiche e degli effetti nutrizionali-salutistici.


Nella sostanza la considerazione di fondo che riguarda le produzioni olearie delle regioni italiane e che può essere alla base della differenza tra queste e altri oli non italiani è legata ad un particolare patrimonio chimico, costituito da un centinaio di molecole
presenti in concentrazioni molto limitate e addirittura non presenti in questi ultimi, le cui variabili possono determinare la differenza esplicita.

L’Olio Extravergine di oliva si identifica come un prodotto affascinante che crea emozione e interesse. Rispetto agli altri prodotti, trova sempre più apprezzamento da parte dei consumatori e da parte degli operatori del settore. L’ Olio Extravergine di oliva di qualità sta acquistando sempre più rilevanza sia nella produzione delle aziende sia nella ristorazione qualificata e sia nella vendita al dettaglio attraverso, le gastronomie e la grande distribuzione. Come prodotto di “nicchia” l’Olio extravergine di oliva di qualità non si presta alla promozione attraverso un grande evento fieristico ma necessita della creazione di una manifestazione ad hoc con una serie di iniziative collaterali che ne esaltino le qualità. L’Ercole Olivario risponde a questa esigenza.

Negli ultimi anni si sente sempre più l’esigenza da parte degli operatori del settore (ristoratori, commercianti, ecc.) e degli amanti della cultura enogastronomica di poter avere a disposizione la possibilità di conoscere meglio questo prodotto. L’Ercole Olivario costituisce una soluzione ottimale per tutte quelle realtà regionali e territoriali che vogliono far conoscere i propri “gioielli”.